«Piedi nuovi». Una poesia di Adriana Zarri

Un Gesù biondo
custodirà vuote basiliche
impolverate
di ragnatele.

E l’erba
crescerà sopra le soglie
finché non torneranno
piedi disincantati,
piedi stanchi,
piedi sporchi,
piedi lavati
da te
nella tua ultima cena.

Finché non torneranno
piedi nuovi
sopra ai prati dell’Eden
dell’ultimissimo giorno.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...