Signore, salvaci dalle persone pie

Questo popolo si avvicina a me con la loro bocca e mi onora con le loro labbra; ma il loro cuore è lontano da me.

Mt 15,8

La religione ti insegna a fare i tuoi doveri, come facevano gli idolatri. Un esempio: diciamo che siamo andati nei nostri siti di pellegrinaggio, abbiamo pagato i nostri risparmi, lasciato dei soldi nella scatola di beneficenza, lasciato delle candele accese, dell’olio, o anche le nostre suppliche, i nostri nomi, la nostra offerta-pane, tutto. Tutte queste cose sono doveri religiosi, ma il nostro cuore non è cambiato minimamente. L’ora del dovere finisce, e noi siamo come eravamo prima: siamo pronti ad attaccare l’altro, pronti a protestare sull’altro, pronti ad essere di nuovo aspri, come eravamo prima … Il nostro cuore non ha cambiato. E così, non acquisiamo quella relazione con Cristo, perché ci limitiamo semplicemente ai doveri, ai doveri religiosi.

E devi sapere che queste persone – sai, persone “religiose” – possono diventare il tipo più pericoloso nella chiesa. Possa Dio proteggerci da loro…

Una volta, quando officiavo in chiesa e stavamo citando le parole Signore, salva il pio … un monaco della Santa Montagna (l’Athos) ha commentato scherzosamente: “Signore, salvaci dai pii …”. In altre parole, Dio ti salvi da quei tipi “religiosi”, perché il loro comportamento spesso implica una personalità deformata, che non ha mai avuto un rapporto personale con Dio. Questi tipi [di persone] si limitano a svolgere i loro doveri verso di Lui, ma senza alcun rapporto serio coinvolto ed è per questo che Dio non dice nulla su questo tipo di persona. E anch’io, devo confessare, che dalla mia esperienza personale non ho mai visto peggiori nemici della chiesa di questo tipo di “persone religiose”. […] A volte, persone come queste non saranno mai curate, perché pensano solo di essere vicine a Dio. I peccatori, d’altra parte, i “perdenti”, per così dire, almeno sono consapevoli della loro natura peccaminosa. Ecco perché Cristo ha detto che i pubblicani e le prostitute andranno al Regno di Dio, mentre ai Farisei aveva detto: “Questo popolo si avvicina a me con la loro bocca e mi onora con le loro labbra; ma il loro cuore è lontano da me. (Mt 15,8). Avevano semplicemente aderito all’osservanza delle formalità religiose.

Sacerdote ortodosso

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...