I quattro verbi di Bergoglio sull’accoglienza: “accogliere, proteggere, promuovere e integrare”

da Agensir.it, l’agenzia Servizio Informazione Religiosa nata per iniziativa della Federazione Italiana Settimanali Cattolici e con il sostegno della CEI.

Una “Magna Charta” sulle migrazioni. È il discorso di Papa Francesco ai partecipanti al Forum su migrazioni e pace. “Accogliere, proteggere, promuovere e integrare” i quattro verbi – da “coniugare in prima persona singolare e in prima persona plurale” – per una  “comune riposta” al fenomeno, che richiede precisi interventi sul piano legislativo, economico e politico. Tra le proposte di Francesco: aprire “canali umanitari accessibili e sicuri”, favorire i ricongiungimenti familiari, garantire “il diritto a non dover emigrare”. Sì all'”accoglienza diffusa”, no ai “grandi assembramenti” per richiedenti asilo e rifugiati.

Trovi l’articolo di M. Michela Nicolais su Agensir.it, l’agenzia Servizio Informazione Religiosa nata per iniziativa della Federazione Italiana Settimanali Cattolici e con il sostegno della CEI.

Il testo completo del discorso è disponibile su Vatican.va, il sito ufficiale della Santa Sede.

«Ero vicino a una famiglia di rifugiati eritrei – papà, mamma e il piccolo Adonai (che in ebraico significa “Mio Signore”) -, mentre ascoltavo le parole del Papa ai partecipanti al VI Forum internazionale “Migrazioni e pace”, questa mattina (21 febbraio), nella sala Clementina. Il loro sguardo commosso, ma soprattutto la loro storia di migrazione forzata – che li ha prima divisi e poi ricongiunti dopo un viaggio, per l’una, dallo Yemen attraversando il Mar Rosso e, per l’altro, dal deserto del Sahara per poi attraversare il Mediterraneo e sbarcare a Lampedusa – rendevano ancora più reali e concrete le indicazioni di Papa Francesco».

Così inizia il commento di mons. Gian Carlo Perego, direttore generale Fondazione Migrantes e arcivescovo eletto di Ferrara-Comacchio che trovi su Agensir.it, l’agenzia Servizio Informazione Religiosa nata per iniziativa della Federazione Italiana Settimanali Cattolici e con il sostegno della CEI.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...