La rivoluzione e l’iconostasi

Proponiamo, dal ciclo “narrazioni” della trasmissione “Uomini e profeti” di Rai Radio 3, una serie dedicata, nel centesimo anniversario della Rivoluzione d’Ottobre (1917-2017), alla rievocazione dei grandi sconvolgimenti della Russia dei Soviet. Qual era il quadro della Chiesa russa alla vigilia della Rivoluzione? Quali movimenti la attraversavano? Che conseguenze lasciò la fine dello zarismo? Quali offensive scatenarono i bolscevichi contro clero e credenti? Quale fu la risposta della Chiesa?

I puntata – Le attese messianiche alla vigilia dell’Ottobre rosso

Con Adriano Roccucci. Interviene Antonella Salomoni

Nella prima puntata (5 novembre 2017) lo storico Adriano Roccucci ci introduce al dramma vissuto in quegli anni dalla chiesa e dai fedeli ortodossi, con un intervento di Antonella Salomoni docente di Storia contemporanea presso l’Università della Calabria.

Ascolta l’audio

Letture della prima puntata di Diego Sepe

Le letture sono tratte da :
– Il messaggio del patriarca Tichon al Consiglio dei commissari del popolo del 7 novembre 1918
– Dalla lettera del 19 marzo 1922 inviata da Lenin a Molotov per i membri del politbjuro
– Aleksandr Blok, I dodici, traduzione di Paolo Statuti

II puntata – Mistica antireligiosa e ateismo militante

Con Adriano Roccucci. Interviene Gian Piero Piretto

Proseguendo nella narrazione  del centesimo anniversario della Rivoluzione d’ottobre, in questa seconda puntata lo storico Adriano Roccucci racconta come nacque la politica antireligiosa sovietica e come si sviluppò una mistica antireligiosa e iconoclasta in un paese fortemente radicato nella dimensione della fede. Il bolscevismo divenne una nuova religione? Quali simboli entrarono in  lotta? Mosca città sacra: un nuovo santuario? Interviene Gian Piero Piretto docente di lingua e letteratura russa all’Università di Milano.

Ascolta l’audio

Letture di Diego Sepe

Le letture sono tratte da:
Il dottor Zivago, Boris Pasternak, Feltrinelli 1995
L.D.Trockij, Letteratura e rivoluzione, Einaudi 1973
Dal poema Cristo è risorto di Anrdej Belyj – Poeti russi del novecento a cura di Raffaella Belletti e Gabriele Mazzitelli, Lucarini 1990

III puntata – La svolta staliniana: liquidare la Chiesa?

Con Adriano Roccucci. Interventi di Silvio Pons e Serena Vitale

In questa terza puntata Adriano Roccucci ci mostra come avvenne la svolta staliniana del 1929 e come si sviluppò la lotta antireligiosa. Possiamo parlare di un “piano quinquennale dell’ateismo”? Se nel 1937 i credenti sono ancora la maggioranza della popolazione, da quel momento liquidare la Chiesa diventa un obiettivo primario. La figura di Pavel Florenskij si staglia come esempio di resistenza della coscienza. Intervengono Silvio Pons, docente di Storia dell’Europa Orientale all’Università di Roma “Tor Vergata” e direttore della Fondazione Istituto Gramsci, Serena Vitale professore ordinario di Letteratura russa  all’Università Cattolica del “Sacro Cuore” di Milano.

Ascolta l’audio

Letture di Diego Sepe

Le letture sono tratte da:
Intervento di Stalin alla riunione dell’attivo dell’organizzazione moscovita del partito nell’aprile 1928
Lettera di padre Anatolij Zurakanovskij dal lager delle isole Solovki del 30 settembre 1932
Anna Achmatova, “Requiem” da La corsa del tempo. Liriche e poemi, a cura di Michele Colucci, Einaudi 1992

IV puntata – Chiesa e potere: un binomio insolubile?

Con Adriano Roccucci. Interventi di Silvia Ronchey e Luciano Canfora

Lo stretto rapporto tra la Chiesa e il potere politico in Russia non sembra interrompersi, se non per brevi tratti, neppure durante il periodo staliniano. Ma dove nasce questo connubio che sembra riprodursi nei secoli, fino ad arrivar all’era di Putin? Il paradigma bizantino sembra avere oggi una nuova interpretazione. Ma è possibile un nuovo modello dei rapporti tra Stato e Chiesa? Il Consiglio per gli affari della Chiesa ortodossa russa. Nell’ultima puntata di questo ciclo, lo storico Adriano Roccucci ne parla con Silvia Ronchey, ordinario di  “Civiltà bizantina” all’Università Roma Tre e con Luciano Canfora, docente di “Filologia classica” all’Università di Bari.

Ascolta l’audio

Letture di Diego Sepe

Le letture sono:
G. Bennigsen, Cristo vincitore. La verità sulla religione in Russia, Moskva, 1942

Suggerimento di lettura
Silvia Ronchey, La cattedrale sommersa. Alla ricerca del sacro perduto, Rizzoli 2017
Luciano Canfora, Pensare la rivoluzione russa, Stilo ed. 2017

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...