La storia del Priorato di Sion. Intervista di Tudor Petcu a Christian Doumergue

Pubblichiamo l’intervista a cura di Tudor Petcu a Christian Doumergue sulla storia del Priorato di Sion. Christian Doumergue è autore di numerosi libri, tra cui The Secret svelato: indagare i misteri di Rennes-le-Château (edizioni di Opportune, Paris, 2013) che sviluppa un approccio radicalmente nuovo al Priorato di Sion mito creato da Pierre Plantard e il suo significato.

20190110 priorato di sion 3

Prima di tutto, sarei interessato a saperne un po’ di più su come è stato fondato il Priorato di Sion in Francia e non meno sulla personalità di Pierre Plantard che fondò il Priorato. Qual era lo scopo di questa organizzazione?

Il Priorato di Sion è stato fondato nel 1956. I suoi statuti sono stati depositati in quel momento nella prefettura di Anemasse, in Svizzera, da Pierre Plantard. Il suo obiettivo era quello di creare sul Monte Sion (in Alta Savoia) un centro di meditazione e preghiere per formare una “nuova cavalleria”.

20190110 priorato di sion 1

Questa “associazione” rimase quindi molto discreta. Il suo nome non apparve pubblicamente fino a dieci anni dopo, attraverso le pubblicazioni di Pierre Plantard riguardanti la mistificazione che fece intorno al caso di Rennes-le-Château, un piccolo villaggio nel sud della Francia. Alla fine del XIX secolo, padre Saunière, parroco di Rennes-le-Château, aveva improvvisamente beneficiato di grandi mezzi finanziari. Questo ha fatto credere alla gente di aver trovato un tesoro e ciò si credeva ancora negli anni ’60.

Fu nel 1965 che Pierre Plantard scrisse (sotto un altro nome) un testo enigmatico: I discendenti merovingi o l’enigma dei visigoti. È un dattiloscritto 17 volantini depositati presso la Biblioteca Nazionale di Francia. Racconta le ricerche e le scoperte fatte da padre Saunière. In questa occasione si afferma che il Priorato di Sion conosce il segreto di Rennes-le-Château.

Negli anni ’60, quando Plantard scrisse questo testo, molti pensarono che Padre Saunière avesse trovato un tesoro. Plantard ha usato giudiziosamente questa storia del tesoro per scrivere un’altra storia molto più ricca e complessa in cui il Priorato di Sion ha svolto un ruolo importante. Secondo questa storia, il Priorato di Sion fu fondato nell’undicesimo secolo! Questo è ovviamente assolutamente falso … Ma è così che il Priorato di Sion è veramente nato per tutti! Fu allora, e in questo modo, che il pubblico francese ne sentì parlare per la prima volta! Prima confidenzialmente, poi in molti libri che trattano il caso di Rennes-le-Château.

Per capire quale fosse il suo obiettivo, dobbiamo essere interessati alla personalità di Pierre Plantard. Nato nel 1920, è la chiave di questo enigma! Da adolescente, è affascinato dal mito dell’Era dell’Acquario formulata da Paul Le Cour: l’idea che l’umanità stia per entrare in una nuova era spirituale grazie alla riscoperta di un vecchia tradizione. Plantard si considerava un “discepolo” di Paul Le Cour, un erede spirituale. Il Priorato di Sion così come fu concepito e fondato da Plantard, corrisponde esattamente alla “Nuova cavalleria”, come aveva chiamato Paul Le Cour il gruppo che avrebbe permesso all’umanità di entrare nell’Era dell’Acquario ! È uno strumento che aiuta ad accompagnare l’umanità in quella che è chiamata “elevazione spirituale globale”.

Sarebbe necessario, almeno ai miei occhi, riflettere un po’ sui membri più importanti del Priorato di Sion che hanno lasciato un’eredità, ma anche un messaggio che non era ben compreso o che era possibile fosse nascosto. Quali sono i nomi più importanti del Priorato di Sion che dobbiamo studiare per una migliore comprensione della storia di questa organizzazione?

L’elenco dei Grandi Maestri del Priorato di Sion come divulgato da Plantard è un’invenzione! È una sua creazione. Ma una creazione simbolica. Ogni nome dato deve essere considerato come un indizio per decodificare l’enorme favola esoterica sviluppata da Pierre Plantard attraverso il mito del Priorato di Sion. Questo non esiste come il mito lo descrive. Ma attraverso questa “favola”, Plantard ha consegnato un messaggio esoterico! Ad esempio, la lingua di Jean Cocteau – uno dei grandi maestri immaginari evocati da Plantard – ci consente di comprendere meglio il linguaggio di Plantard, e quindi ciò che voleva dire e fare. L’elenco dei falsi “Gran Maestri” del Priorato di Sion è quindi significativo … Ma le persone sulle quali dobbiamo davvero cercare di comprendere lo scopo del “Priorato di Sion” rimangono Pierre Plantard e Paul Le Cour! I loro pensieri consegnano la chiave di quello che è il “Priorato di Sion”!

20190110 priorato di sion 2

Qual era il significato del Priorato di Sion per l’evoluzione della spiritualità francese?

Grazie alla favola inventata da Pierre Plantard attorno al Priorato di Sion, il pubblico francese è stato messo in contatto con molti temi precedentemente riservati ai circoli esoterici! Per molte persone, i libri e i miti creati da Pierre Plantard hanno generato una sorta di apertura spirituale su nuovi argomenti. Questo ha sollevato un sacco di domande sulla vera storia del cristianesimo, per esempio. Ma non è solo questo! Questa è la parte visibile! Perché il mito creato da Plantard è simbolico e dobbiamo fare uno sforzo intellettuale per comprenderlo … Molti simboli che ha usato attorno al Priorato di Sion evocano Atlantide. L’ho esposto nel mio libro The Secret Unveiled (edito da Opportun, 2013). Questo è un aspetto che fino ad allora era completamente inosservato e tuttavia molto importante!

Un altro aspetto è ciò che chiamerò una forma di “democratizzazione dell’iniziazione”! Il termine è un po’ provocatorio, ma riflette il fatto, reale e operativo, che Plantard ha strutturato molti dei miti relativi al “Priorato di Sion” sul modello di un’iniziazione massonica!

Le chiedo di presentare in poche righe i principali misteri riguardanti il ​​Priorato di Sion e il suo rapporto con la Chiesa cattolica.

Secondo The Sacred Enigma (titolo originale: Holy Blood Holy Grail), un libro scritto nel 1982 da scrittori manipolati da Pierre Plantard, il Priorato di Sion avrebbe protetto i discendenti segreti di Gesù e Maria Maddalena. Quando uno è interessato agli scritti di Pierre Plantard e alcune delle sue affermazioni, è più complesso e profondo. Si tratta di un segreto legato all’arrivo degli “extraterrestri” sulla Terra nel lontano passato, e al fatto che hanno attraversato certi uomini e donne e generato una discesa molto particolare. Parla anche di Atlantide, che non sarebbe altro che una colonia “extraterrestre”! Queste sono le vere credenze di Pierre Plantard! Li ho trovati in molti dei suoi scritti. Ed è per questo che Pierre Plantard è un vero “eretico”!

Un altro argomento che dovrebbe suscitare il nostro interesse riguarda i documenti sul Priorato di Sion. Sa qualcosa di questi documenti e se sì, dove possiamo trovarli?

Gli unici documenti accessibili sono presso la Biblioteca Nazionale di Francia. Ce ne sono altri, ma questi non sono attualmente accessibili. Forse, un giorno, lo diventeranno. Se questo è il caso, è stato deciso, programmato, diversi anni fa …

Cosa potrebbe dirci delle tracce lasciate dal Priorato di Sion in Francia? Dove dovremmo viaggiare in Francia per scoprire le tracce di cui sto parlando?

Le tracce lasciate in Francia dal Priorato di Sion sono soprattutto letterarie! È, ripeto, un mito creato tra il 1956 e il 1989 da Pierre Plantard! Non c’è traccia architettonica direttamente correlata al “Priorato di Sion” … Che cosa cercare è solo nei libri e nelle biblioteche! Detto questo, devo dire che l’invenzione del “Priorato di Sion” di Pierre Plantard fu sponsorizzata da società segrete o da veri reali segreti che non erano chiamati Prieuré de Sion! Queste aziende, loro, hanno lasciato tracce molto speciali in Francia. Ma questa è un’altra storia …  Dico questo nel mio libro che è stato pubblicato nel giugno 2016: Viaggio in Francia Magica (Edizioni di Opportun).

Qual è la sua opinione su come il Codice Da Vinci di Dan Brown presenta il Priorato di Sion?

Il romanzo di Dan Brown è un’espressione importante del mito del Priorato di Sion elaborato da Pierre Plantard. È grazie a questo romanzo che molti hanno sentito parlare del Priorato di Sion e, da questo punto di vista, costituisce un passo importante nello sviluppo del mito. L’immagine che il romanzo dà al Priorato è molto fedele a quella sviluppata da Plantard. Questo è normale: il Codice Da Vinci è direttamente ispirato agli scritti di Pierre Plantard ed contiene molte allusioni agli elementi sviluppati da quest’ultimo.

Alcune di queste allusioni riguardano il caso di Rennes-le-Château. Ad esempio, il nome del curatore del Louvre assassinato all’inizio della trama è Sauniere, ovvio riferimento al Saunière di Rennes-le-Château! Studiando sugli scritti di questo caso, Dan Brown ha preso la visione classica del Priorato di Sion: lista dei grandi maestri, la protezione della linea di sangue reale dopo Gesù, ecc …

Ma ha anche inserito altri elementi prima, che fino ad allora erano stati piuttosto nascosti. In quest’area, un elemento interessante è il sacro femminile. Il romanzo insiste molto su questo aspetto. Il culto della dea femminile sarebbe stato trovato in certi riti del Priorato di Sion. Questo è un aspetto che era assente nel Santo Sangue Santo Graal, un libro ispirato da Plantard aveva colpito il mainstream nel 1982. Tuttavia, altri scritti meno diffusi ispirati da Plantard, evocavano quell’aspetto discretamente negli stessi Anni 80. Si capì che la “grande dea” era la chiave del Mistero ma era passata inosservata!

Quindi possiamo dire che il Codice Da Vinci è molto fedele al mito sviluppato da Plantard e che ha permesso di esplorare alcuni aspetti fino ad ora rimasti sullo sfondo. E’ probabile che una parte del suo romanzo sia stato ispirato a Dan Brown da certi “ambienti” ed è un’estensione del lavoro svolto a Rennes-le-Château tra il 1960 e il 1980 …

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...