Il lavoro nel Nuovo Testamento: Marta e Maria (Lc 10, 38-42)

Marta, Marta, tu ti preoccupi e ti agiti per molte cose, ma una sola è la cosa di cui c’è bisogno. Maria si è scelta la parte migliore, che non le sarà tolta

Lc 10, 41b-42

In questo episodio Gesù pone un’alternativa, senza possibilità di conciliazione, tra il lavoro di Marta e l’ascolto della Parola di Maria. L’opera di Marta è intrisa di affanno ed eccessiva preoccupazione, è “un lavoro che toglie la gioia e la serenità, porta alla dispersione e tende a livellare tutto come ugualmente importante1.

È lavoro che aliena la persona dalla relazione che dà senso alla sua vita e che le rivela la propria identità; infatti, nella misura in cui il lavoro di Marta le impedisce l’ascolto della Parola e il rapporto con il Maestro, esso è giudicato come affanno, come il risultato della poca fede.

Al contrario l’atteggiamento accogliente e ricettivo di Maria nei confronti della Parola è qualificato come l’unico davvero necessario, l’unico che può dar significato all’esistenza e che può fondare la relazione tra l’uomo e Dio. La stessa disposizione di Maria ai piedi del Maestro indica l’identità di discepola assunta dalla donna, che riceve come grazia e come dono anche il riscatto dal ruolo sociale che la confinava nel lavoro casalingo e la escludeva dallo studio della Torah e dalla pari dignità con il genere maschile.

1 A. Bonora, Lavoro, in Nuovo dizionario di teologia biblica, a cura di P. Rossano, G. Ravasi, A. Girlanda, Cinisello Balsamo (Mi), San Paolo, 1988, pp. 776-788, p. 784.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...